Laura Cocciolillo

Laura Cocciolillo si laurea nel 2019 in Arte Contemporanea alla Sapienza di Roma con una tesi sulle pratiche curatoriali per la Net Art nel XXI secolo. Nel 2020 fonda Chiasmo Magazine. Attualmente frequenta la magistrale in Storia delle Arti e Conservazione dei Beni Artistici presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. La sua ricerca si focalizza principalmente sul rapporto tra arte e nuove tecnologie, in particolare sulla cultura digitale e l’estetica dei nuovi media. È una redattrice freelance per Artribune e The Vision ed editor per Lightbox Publishing. Nel 2021 ha pubblicato “Net Art e hacktivism. L’artivismo nella rete dagli anni Novanta ad oggi” in «Connessioni Remote», n.2, 02/2021, Università degli Studi di Milano.

Maria Sprenger

Maria è nata a Milano nel febbraio del 1998 e qui ha frequentato il liceo scientifico dove, grazie alla sua professoressa di storia dell’arte, ha cominciato sempre più ad appassionarsi all’arte moderna e contemporanea. Scelta naturale, quindi, è stata l’iscrizione alla facoltà di Scienze Dei Beni Culturali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore dove si è laureata, con la massima votazione, nel luglio del 2020. Allo scopo di proseguire i suoi studi, ha deciso di trasferirsi a Venezia dove, presso l’Università Ca’Foscari, sta per laurearsi in Economics and Administration of Arts and Culture. Ragazza curiosa, ambiziosa e determinata, Maria in questi anni ha sempre cercato di integrare la sua formazione universitaria con diverse esperienze lavorative: vari sono stati gli stage in musei o gallerie d’arte che non hanno fatto che convincerla sempre di più di ciò che vuole fare ed essere in futuro. Tra dieci anni Maria si vede in una galleria o in una casa d’asta, a fare il lavoro più bello del mondo, ogni giorno a contatto con ciò che ama.

Benedetta Banci

Benedetta è nata a Milano il 25 gennaio 1998. È laureata in Economia e Gestione dei Beni Culturali e dello Spettacolo all’Università Cattolica di Milano, ed è attualmente al suo ultimo anno di Laurea Magistrale in Economics and Administration of Arts and Culture all’Università Ca’ Foscari di Venezia.
È recentemente diventata parte del team di Chiasmo Magazine con la volontà di esprimere la sua più grande passione, l’arte, in maniera libera e aperta. Inoltre, insieme ad altri membri della squadra si occupa anche della gestione dei social media. Entrare nella realtà di Chiasmo Magazine le ha dato l’opportunità di coltivare ancora di più il suo amore per l’arte, riuscendo ad esplorarlo anche sotto nuovi ed incogniti punti di vista, e per ciò arricchendosi in maniera trasversale anche grazie al continuo confronto con i suoi compagni di viaggio.

Enrico Macciò

Classe 1996, nato a Cagliari, ma romano di adozione, Enrico Macciò si laurea nel 2020 in Storia e Conservazione del Patrimonio artistico e archeologico con una tesi per l’arte contemporanea sul videogioco come genere artistico. Trasferitosi a Venezia, frequenta la magistrale in Economics and Administration of Arts and Culture. Appassionato di musica, gaming e arti digitali, la sua ricerca ruota attorno all’arte in divenire, indagando estetica video ludica e il rapporto tra arte, mercato e mondo digitale. La necessità di dinamismo e cambiamento lo hanno portato a sperimentare diversi lavori, dall’essere tecnico del suono alla direzione di palco per Romics.

Alessia Manzionna

Alessia è nata in Puglia nel 1997. Fiorentina d’adozione, si è laureata in Business Administration con specializzazione in Management presentando un lavoro di tesi incentrato sull’analisi dell’impatto della tecnologia Blockchain sul mercato dell’arte e sulla figura di intermediario della casa d’aste. Ad oggi sta ultimando gli studi in Economics and Administration of Arts and Culture presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Attualmente è uno dei nuovi membri della rinnovata redazione di Chiasmo Magazine e insieme alla squadra si occupa anche della gestione dei social media. Nutre da sempre un forte interesse per l’arte e la sua intenzione è quella di poter coniugare i suoi studi economici con questa sua passione che coltiva da anni. Pertanto, prendere parte ad un’iniziativa giovane, poliedrica ed innovativa come quella di Chiasmo Magazine per lei è stata una scelta immediata e naturale. Un modo per provare ad inserirsi autonomamente in quello che ha scelto, nel suo futuro professionale nel mondo dell’arte.

Silvia Baldereschi

Tecnico dei computer in una scuola elementare di provincia.